Tratto

Tratto

design 
Mauro Lipparini
La madia Tratto si presenta con geometrie essenziali ed allo stesso tempo sofisticate, in cui il gioco tra volumi pieni e volumi vuoti e le diverse finiture e tonalità cromatiche disponibili consentono la creazione di innumerevoli combinazioni. Tutti gli elementi di Tratto - gambe, pannelli, ante e ripiani - sono ricondotti alla purezza geometrica compositiva che lo rendono un elemento d'arredo semplice ma che ben si adatta a diversi ambienti.

I piedini e il top sono proposti in numerose varianti cromatiche; la struttura è in rovere, disponibile in diverse finiture, o noce canaletto.

Altre versioni 

Bonaldo consiglia